Sicurezza sui luoghi di lavoro (Lavoratori)

Sicurezza sui luoghi di lavoro (Lavoratori)

Descrizione profilo
Il corso si propone di fornire le conoscenze di base della normativa in vigore per i Lavoratori. L’analisi dello spirito del provvedimento legislativo servirà per comprendere le finalità che l’autocontrollo si prefigge, ed inoltre aiuterà in tal modo a prendere dimestichezza con la documentazione necessaria per implementare la Sicurezza sui luoghi di lavoro.

Durata  ore :

Rischio basso 8 ore

Rischio medio 12 ore

Rischio alto 16 ore

AREA A TRASVERSALE – COD. 9099/03

Il corso è rivolto ai lavoratori di imprese edili e non solo.

Sicurezza sui luoghi di Lavoro

Sicurezza sui luoghi di Lavoro (Datori di lavoro)

Descrizione profilo
Il corso è strutturato in modo da fornire ai datori di lavoro una conoscenza di base della legge in materia di sicurezza, dei documenti di valutazione dei rischi richiesti, di tutti i rischi in cui i lavoratori possono incorrere, sia di natura fisica che psicologica, dei metodi di prevenzione e protezione, e soprattutto del fondamentale rapporto esistente tra qualità e sicurezza in azienda.
Il corso è rivolto ai datori di lavoro che,all’interno della propria azienda, intendano svolgere direttamente i compiti propri del servizio di prevenzione e protezione dai rischi nonché di prevenzione incendi e di evacuazione.

Durata  ore :

Rischio basso 16 ore

Rischio medio 32 ore

Rischio altro 48 ore

AREA A – TRASVERSALE – COD. 9099/02

Competenze di base
Il datore di lavoro conosce:
Diritti e doveri dei dipendenti,
Il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza;
Le riunioni periodiche;
Capacità relazionali ;
Nozioni di comunicazione;
Il rapporto concertativi e/o conflittuale

Competenze Tecnico – professionali
Il datore di lavoro è in grado deve:
Adeguare il lavoro all’uomo, in particolare per quanto concerne la concezione dei posti di lavoro e la scelta delle attrezzature di lavoro e dei metodi di lavoro e di produzione, in particolare per attenuare il lavoro monotono e il lavoro ripetitivo e per ridurre gli effetti di questi lavori sulla salute.
Tener conto del grado di evoluzione della tecnica;
Sostituire ciò che è pericoloso con ciò che non è pericoloso o che è meno pericoloso;
Programmare la prevenzione, mirando ad un complesso coerente che integri nella medesima la tecnica, l’organizzazione del lavoro, le condizioni di lavoro, le relazioni sociali e l’influenza dei fattori dell’ambiente di lavoro;
Dare la priorità alle misure di protezione collettiva rispetto alle misure di protezione individuale;
Impartire adeguate istruzioni ai lavoratori.

 

REGISTRATI AL CORSO

 

AGENTE IMMOBILIARE

 

AGENTE IMMOBILIARE

AGENTE AFFARI IN MEDIAZIONE

Il corso di formazione professionale regionale Agente Affari in Mediazione svolto ai sensi del Decreto Ministeriale n. 300 del 21/02/1990 e ss.mm.ii., abilita chiunque voglia svolgere attività di mediazione secondo quanto stabilito dall’articolo 1754 del Codice Civile.

L’attività svolta dall’Agente Affari in Mediazione può essere esercitata solo da chi sia in possesso dei requisiti abilitanti o iscritto nel Ruolo degli agenti d’affari in mediazione, tenuto dalla Camera di Commercio.

La normativa prevede che per poter sostenere l’esame di iscrizione all’Albo presso la Camera di Commercio, è necessario frequentare un apposito corso di formazione propedeutico. Obiettivo del corso è far si che l’aspirante Agente Affari in Mediazione sia messo in condizioni di conoscere tutto quanto concerne le nozioni fondamentali per il superamento dell’esame che abilita all’esercizio di agente di mediazione (e immobiliare) su tutto il territorio nazionale.

IL CORSO IN SINTESI

Durata:  200 ore Totali

  • 160 ore in FAD (Formazione a Distanza)
  • 40 ore in AULA

 

Requisiti d’accesso al corso: Diploma di scuola superiore

 

Tale corso è obbligatorio per poter accedere all’esame finale presso la Camera di Commercio per l’acquisizione del relativo patentino di Agente Immobiliare e/o di altri settori nell’ambito della mediazione.

Il progetto formativo alla luce del  D.M. N. 300 DEL 21/02/90 e s.m.i. è articolato nei seguenti moduli didattici:

  1. Legislazione Fiscale: 40 ore

Imposte e Tasse relative ad immobili; Adempimenti amministrativi e fiscali; Transazioni commerciali; Tasse: concessioni governative, concessioni comunali, tasse di possesso; Metodi di riscossione delle imposte: autotassazione, ritenute alla fonte, iscrizione in ruolo; Tributi speciali e contributi; Dichiarazione unica dei redditi, individuale e societaria; Accertamenti dei redditi; Ricorsi avverso l’avviso di accertamento; Partita IVA; Dichiarazione di inizio attività; Variazione e cessazione di attività; Volume d’affari; Regime forfettario, semplificato, normale e speciale (agricoltori e pescatori); I.V.A., aliquote IVA, modalità.

  1. Elementi di Diritto Commerciale: 40 ore

Il D.Lgs. n. 114/1998 e s.m.i La Legge n. 287/1991 e s.m.i.; Impresa, imprenditore, azienda; Segni distintivi dell’azienda; Società di persone e di capitale; Società cooperative; Requisiti per l’accesso all’attività commerciale; Autorizzazione amministrativa; Revoca dell’autorizzazione amministrativa; Subingresso; Avviamento

  1. Elementi di Diritto Civile: 30 ore

I Diritti reali; Le Obbligazioni; I Contratti: mandato, mediazione, vendita; Locazione o affitto di immobili ed aziende; L’ipoteca.

  1. Tecnica amministrativa: 30 ore

Inventario; Libri e registri obbligatori; Busta paga; Documenti della compravendita; Titoli di credito e loro requisiti; Girata e avallo; Il protesto; Sconto bancario; Fido bancario;

  1. Tecniche di vendita: 40 ore

Strutture di vendita; Dal management dell’impresa al marketing oriented; Il campo del marketing:  Prima fase – produzione,  Seconda fase – distribuzione, Terza fase – consumo;  Obiettivi e strumenti del marketing; Strategia di marketing; Promozione delle vendite, evoluzione delle tecniche pubblicitarie; Tecniche promozionali dirette agli intermediar; Pubbliche relazioni; La pubblicità

  1. La Professione di Mediatore: 20 ore

L’Agente Affari in Mediazione; La disciplina della professione; Legge 3 febbraio 1989 n. 39; D.M. 21 dicembre 1990; Decreto 21 febbraio 1990 n. 300; Art. 18 legge 5 marzo 2001 n. 57

 

Per qualsiasi informazione:

Largo 4 agosto 1943, n. 4 (palazzo del Sole – ex ufficio imposte e tasse) – 84025 EBOLI (SA)

0828369026 – 3338535010

info@europelife.it

 

VFP 1

2° bando

VFP 1 E.I. anno 2017

VFP 1 E.I. anno 2017 – 2° bando di reclutamento per il 2017 di 6000 volontari in ferma prefissata di un anno nell’Esercito

  • Data di pubblicazione: 20 marzo 2017
  • Descrizione:

Blocchi di incorporamento:

 

1° blocco, con prevista incorporazione nel mese di luglio 2017, 2.000 posti

La domanda di partecipazione può essere presentata dal 22 marzo 2017 al 10 aprile 2017, per i nati dal 10 aprile 1992 al 10 aprile 1999, estremi compresi;

 

2° blocco, con prevista incorporazione nel mese di settembre 2017, 2.000 posti

La domanda di partecipazione può essere presentata dal 24 aprile 2017 al 23 maggio 2017, per i nati dal 23 maggio 1992 al 23 maggio 1999, estremi compresi;


3° blocco, con prevista incorporazione nel mese di dicembre 2017, 2.000 posti
La domanda di partecipazione può essere presentata dal 21 giugno 2017 al 20 luglio 2017, per i nati dal 20 luglio 1992 al 20 luglio 1999, estremi compresi.

 

  • Numero pubblicazione: G.U. 4^ s.s. del 21 marzo 2017

Note:

Si informa che:

– l’incorporazione del 1° blocco del 2° bando 2017 è prevista il 31 luglio 2017

– l’incorporazione del 2° blocco del 2° bando 2017 è prevista il 18 ottobre 2017

– l’incorporazione del 3° blocco del 2° bando 2017 è prevista il 16 gennaio 2018

 

Addetto alle vendite

Addetto alle vendite

Descrizione profilo
La figura professionale è in grado di affrontare tutti i compiti connessi alla vendita di prodotti e servizi unendo alle conoscenze tecniche del mestiere, una buona capacità di comunicazione con il cliente. Cura la sistemazione dei locali sia in termini di igiene e pulizia che di riassorbimento del magazzino. L’addetto alle vendite è inoltre in grado di gestire il rapporto di vendita con il cliente e l’allestimento degli spazi di vendita. Ha la funzione di accogliere, informare, assistere e accompagnare il cliente, fino alla consegna del prodotto. Utilizza procedure e tecnologie automatizzate per la registrazione delle operazioni contabili e del magazzino (PC e SW gestionali) e per l’effettuazione delle operazioni di cassa (POS, carte di credito, scanner per codici a barre, registratore di cassa.

Sbocchi professionali
L’Addetto alle vendite, figura polivalente, opera ed è molto richiesta nella piccola e nella grande azienda di distribuzione del settore food e non food con funzioni e responsabilità diverse .E’ una figura professionale, qualificata e attenta alle esigenze del cliente.

Durata 600 ore

AREA C – SERVIZI – COD. 2403/01

Competenze di base
L’Addetto alle vendite sa:
Quali sono le giuste domande che portano alla vendita.
Quali sono le principali obiezioni mosse dal cliente.
Come rispondere alle obiezioni
Cosa dire quando il cliente dice “troppo caro”
Come difendersi dalle richieste di sconto
Quali sono i requisiti di base per vendere
Quali sono i fattori tecnici della vendita
Come programmare il proprio tempo
Quali sono i requisiti di base per vendere
Quali sono i fattori tecnici della vendita

Competenze tecnico – professionali
L’Addetto alle vendite è in grado di:

Rilevare situazioni di fabbisogno delle merci;
Effettuare ordinativi;
Controllare il prodotto in entrata;
Effettuare la prezzatura e la marcatura delle merci, ecc.

 

REC

REC

Requisito Professionale per il Commercio (Ex REC)

Il corso (ex REC) si propone di formare soggetti in grado di svolgere l’attività commerciale nel settore alimentare, nella somministrazione di alimenti o bevande oppure per intraprendere un’attività imprenditore per i settori del commercio e del turismo.

Sbocchi occupazionali
Esercizi di attività commerciali

Durata 160 ore

30 ore in Aula

 120 ore  in FAD

10 ore di tirocinio.

AREA C – SERVIZI- COD. 2401/02

Competenze di base
Legislazione commerciale
Legislazione dei pubblici
Legislazione igienico-sanitaria
Legislazione sociale e del lavoro

Competenze Tecnico-professionali
Tecniche di vendita
Valutazione del rischio in campo alimentare
Principi di igiene degli alimenti
Controllo delle produzioni alimentari
Disciplina della somministrazione

 

Per qualsiasi informazione:

Largo 4 agosto 1943, n. 4 (palazzo del Sole – ex ufficio imposte e tasse) – 84025 EBOLI (SA)

0828369026 – 3338535010

info@europelife.it